“Cu mancia fa muddichi”, lo chef Giovanni Guarneri racconta la “sua” Sicilia

Postato in Personaggi  -  25 Giugno 2015

Cu mancia fa muddichi" è il libro autobiografico di Giovanni Guarneri, patron chef del ristorante Don Camillo a Ortigia.

Dopo la paretcipatissima presentazione che si è svolta a Castello Maniaci a Siracusa qualche giorno fa, lo chef sarà a Palermo per un doppio appuntamento il 28 giugno.

Alle ore 10,30, presentazione mattutina presso villa Niscemi. Nel tardo pomeriggio, alle 19, lo chef sarà al Nautoscopio, al Foro Italico.

Il libro, edito da Sampognaro & Pupi, è l'esperienza dello chef nel campo della ristorazione. Scorrendo i capitoli emergono fatti, episodi, ambienti, associazioni che hanno caratterizzato la sua vita, da 30 anni dedicata alla cucina, al vino e naturalmente alla tradizione siciliana. Parallelamente c'è anche il racconto dell'uomo Giovanni Guarneri, di tutti i personaggi noti che sono passati dal suo ristorante, da Bono degli U2, al principe Alberto di Monaco e, per lui, palermitano d'origine e tifoso 'inguaribile' del Palermo, l'incontro e l'amicizia con alcuni personaggi celebri nel mondo del giornalismo, come Gianni Minoli, autore di programmi famosissimi come Elisis o Mixer e protagonista di un estratto che pubblichiamo qui di seguito. La prefazione del libro è a cura del cantante Roy Paci, amico di Guarneri, che con parole dettate dal cuore, mette in evidenza non solo la bravura dello chef, ma anche il suo grande spessore umano.

Share

E' un'iniziativa